Benessere globale della persona: buone pratiche

Facebooktwitterpinterestyoutubeinstagram

Intervista alla Dott.ssa Nicoletta De Col – Seconda parte

Prosegue la nostra intervista alla Dott.ssa De Col, che ringraziamo moltissimo per la sua disponibilità. Oggi ci parla di discipline sportive e buone pratiche che aiutano relax e benessere globale della persona.

In cosa consistono lo “stretching energetico” e il “pilates” e che benefici apportano?

Lo stretching energetico è una metodologia di detensionamento che si basa sul concetto dei meridiani cinesi della MTC (Medicina Tradizionale Cinese), al fine di ottenere un rilassamento corporeo e un equilibrio energetico. Questi elementi aiutano a sentirsi più in forma attraverso un approccio globale: mente, corpo e spirito. Sicuramente utile per chi cerca più che una semplice sequenza di esercizi.

Il pilates è un’attività più conosciuta, soprattutto quella matwork (quella col tappetino per intenderci), anche se è molto efficace in sedute individuali (pilates reformer) seguiti da professionisti. I principali benefici del pilates sono quelli di rinforzare il core (addominali e glutei) e aumentarne la stabilità, quindi la colonna vertebrale sarà “più tutelata”, abbinato a un allungamento della catena muscolare e miofasciale posteriore del corpo. Ma, ripeto, in sedute individuali si po’ ottenere molto di più, perché si calibrano gli esercizi sulla storia della singola persona.

Perché anche la postura è fondamentale nel campo del rilassamento mentale, oltre che nervoso?

Hai mai visto un depresso camminare diritto? Una persona rilassata con spalle basse? Ti sei mai sentito libero respirando accovacciato o curvo?

Il corpo “parla e non dice bugie”. Mente e corpo si influenzano a vicenda, lo si intuisce, ma i processi che sottostanno sono molto articolati e non tutti sono sotto il nostro controllo. Una postura adeguata permette una respirazione completa (non solo toracica tipica di situazioni ansiose), uno scambio fluido e regolare dei liquidi corporei (linfa, acqua, sangue, ecc), equilibrio articolare, un miglior funzionamento degli organi viscerali. Insomma, si sta meglio!

Respirare con più libertà fa rilassare, già solo “portare” la mente ad “ascoltare” il respiro è molto di più: il suono, il movimento, la vita che scorre, percepire i profumi, farsi solleticare dalle emozioni… significa viversi! Rilassarsi in se stessi, come essere umani e non più macchine che eseguono tutti gli impegni nel minor tempo possibile. Il primo passo per stare bene è cambiare postura: ogni tanto guardate la forma delle nuvole, qualche volta aprite le braccia al vento, fino a scoprirvi “dritti” fra terra e cielo, in un rilassato equilibrio con voi stessi e ciò che vi circonda. Consolidate il tutto con l’abitudine di fare della ginnastica posturale assieme un rilassamento.

 

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI NICOLETTA DE COL

“Postura ed emozioni. In continuo movimento per trovare l’equilibrio”- Tesi sperimentale di De Col Nicoletta
Bioenergetica”- Alexander Lowen
“Le emozioni parlano”- Rossella Panigatti
Metamedicina 2.0”- Claudia Rainville
“Fondamenti di medicina tradizionale cinese”- F. Bottalo e R. Brotzu

Facebooktwitterpinterestyoutubeinstagram

CONTATTACI
Per qualsiasi informazione o domanda
non esitare a contattarci

Facebooktwitterpinterestyoutubeinstagram

NEWSLETTER
Sign up for our newsletter and you will be always
updated on the Wellbe® initiatives and events

©2017 - Tutti i diritti riservati - Relax Drink Srl - P.IVA 04726890264 - Privacy Policy