Stress in età evolutiva ed età adulta

Facebooktwitterpinterestyoutubeinstagram

Intervista Dott.ssa De Col – Parte I

Nicoletta De Col è una professionista con una preparazione invidiabile e un curriculum di tutto rispetto. Sono così tante le cose che ha fatto e studiato, che fa e studia che etichettarla con un semplice “psicologa” sarebbe riduttivo. Infatti è anche chiesiologa, formatrice, istruttrice e molto altro. Con lei parleremo di stress in età evolutiva, ma non solo.

Dott.ssa, ci parla innanzitutto del suo percorso professionale?

Ho iniziato gli studi in psicologia nel 2000, terminando nel 2005 con la laurea specialistica ed esame di stato. C’era sempre qualcosa che mancava- però- in quel modo di osservare le persone da psicologa e formatrice, anche dopo il master in risorse umane. Ho sempre svolto in parallelo l’attività di istruttrice, laureandomi in scienze motorie e diventando chiesiologa con particolare attenzione alla postura. Ho iniziato a unire i due aspetti corpo e mente, in particolare con uno studio sperimentale pilota che ha indagato la postura correlata all’atteggiamento emotivo. Lo studio è stato presentato anche al convegno SISMES a Roma (può essere scaricato in “postura ed emozioni” sul sito www.nicolettadecol.com). Adesso il percorso continua studiando osteopatia.

La sua attività come si svolge, in concreto?

Aiuto le persone a trovare un equilibrio corporeo attraverso mente ed emozioni. Ho lo studio a Mogliano Veneto (TV) e l’ambulatorio presso Ospedale Villa Salus (Mestre- VE)

Sono libera professionista Chinesiologa e Psicologa che si occupa di postura. La considero sia dal punto di vista prettamente fisico-corporeo che attraverso la componente emotiva-relazionale. L’attività si presta sia per persone che hanno una situazione di dolori cronici che per quelle che vogliono mettersi in forma. Ricerco un adeguato equilibrio delle catene muscolari, tenendo presenti anche le risposte corporee a stress emotivi quotidiani.

Ci parla del concetto di “stress”, e di come esso si struttura?

Sappiamo tutti cos’è, ma nessuno sa ben definirlo. E’ andato perduto il concetto fisiologico di stress: dare una risposta adeguata a uno stimolo che arriva dall’ambiente… Per essere chiari: scappare se vediamo un leone davanti a noi. Ma il leone non c’è più, l’evoluzione dell’essere umano ci ha posto di fronte ad “altri leoni”: bollette, relazioni interpersonali più complesse, continuo arrivo di informazioni (TV, mail, sms, whatsapp, cellulari, fax), doveri sociali (lavoro, casa, educazione dei figli). Si ricerca il benessere, ma in realtà si aumentano gli impegni (palestra, hobby) instaurdando un circolo vizioso, perché tutti questi impegni portano via altro tempo.

Esiste lo stress in età evolutiva (infanzia e adolescenza)?

Si pensa che lo stress arrivi con l’età adulta (le responsabilità, il lavoro, i debiti). In realtà si rileva un aumento dei livelli di stress anche in età scolare, già da bambini e poi durante l’adolescenza. Questi aumenti sono dovuti a molti fattori. Ad esempio: poca attività fisica (ricordiamo che l’apprendimento inizia attraverso l’interazione tra corpo e ambiente), troppi impegni (durante lo sviluppo ci dovrebbe essere anche il “tempo libero”, per imparare a gestirlo), aumento delle partecipazioni ad attività in cui si richiede competizione e valutazione/giudizio.

E per quanto riguarda lo stress negli adulti, invece?

Considerando quanto scritto, da adulti lo stress si trasforma in “impotenza appresa”. Ovvero siamo talmente abituati a essere stressati che nemmeno attuiamo comportamenti per cambiare. Così è difficile togliere la vera causa al problema, se non in casi estremi, quando ormai il nostro corpo arriva al limite e “ce la fa pagare cara” con una malattia. Se un palloncino viene schiacciato, si adatterà sempre di più, prenderà la forma che gli viene data per rimanere integro, ma a un certo punto non potrà più adattarsi, quindi scoppierà. Lo stesso vale per la persona: si adatterà agli eventi stressanti, ma ci sarà quel limite che romperà gli equilibri psico-corporei.

Segui il nostro blog per leggere la seconda parte dell’intervista nelle prossime settimane…

– stress in età avolutiva e in età adulta –

Facebooktwitterpinterestyoutubeinstagram

CONTATTACI
Per qualsiasi informazione o domanda
non esitare a contattarci

Facebooktwitterpinterestyoutubeinstagram

NEWSLETTER
Sign up for our newsletter and you will be always
updated on the Wellbe® initiatives and events

©2017 - Tutti i diritti riservati - Relax Drink Srl - P.IVA 04726890264 - Privacy Policy